Cobalm - Petra Marmi Rea Ingrosso Pietra Apricena Travertino, Marmo, Granito.

Vai ai contenuti

Cobalm

Immagini STL

La Co.b.a.l.m. nasce nel 1964 per produrre banchi di aspirazione destinati ai laboratori di marmisti; la necessitá di eliminare dall'ambiente la polvere di marmo é talmente sentita e la soluzione adottata é cosí originale e funzionale da essere stata brevettata sia in Italia che nei maggiori paesi europei. Nel corso degli anni al primo modello di banco se ne affiancano altri, sia in versione verticale a cabina, sia utilizzanti sistemi di abbattimento diversi; a filtro o a nebulizzazione d'acqua; attualmente il numero di banchi operanti in varie parti del mondo ha abbondantemente superato le seimila unitá. Alla produzione di banchi e cabine aspiranti si é aggiunta quasi da subito quella della insaccafanghi, macchina destinata al recupero dei fanghi presenti nelle vasche di decantazione.
Verso la metá degli anni 70 é iniziata la produzione della fresa per il taglio delle lastre di marmo e granito; anche in questo caso la Cobalm si è voluta distinguere dagli altri costruttori di quegli anni, realizzando una macchina completamente in acciaio elettrosaldato completa di spalle portanti sempre in acciaio (a differenza dei muri in cemento) con grandi vantaggi per l'installazione e l'eventuale riposizionamento; la gamma in oggetto conta attualmente diversi modelli che si differenziano tra loro per la capacitá di taglio e agli automatismi installati, al fine di coprire le differenti esigenze produttive; infatti dalla versione semiautomatica si passa, modularmente alla versione in cui tutti i movimenti della macchina possono essere programmati ed eseguiti con l'ausilio di un programmatore elettronico. Lo sviluppo di questo tipo di macchina, ha portato alla realizzazione a partire dall'inizio del 1999 di una flessibile macchina fresa-contornatrice a controllo numerico a 3 assi interpolati per la realizzazione di piani cucina, top da bagno, sagomature non rettilinee, ecc., adatta a tutti quei laboratori che non hanno una produzione di lavori di contornatura tale da giustificare l'acquisto di un più costoso centro di lavoro. Nel 2004, invece, e' stata sviluppata una particolare versione della fresa a ponte, D25, la quale puo' effettuare tagli con qualsiasi angolo, controllando il movimento della testa. In questo caso, l'obiettivo e' quello di automatizzare le lavorazioni complesse quali scale a ventaglio o tagli fuori squadro in genere.
A partire dal 1995, dopo due anni di progettazione e sviluppo è iniziata la produzione in serie di una foratrice a controllo numerico adatta, a seconda delle versioni, a diversi usi: foratura di lapidi, foratura di ceramica da rivestimento, ecc. L'evoluzione ha portato nel 1997 alla realizzazione di un pantografo a tre assi interpolati a controllo numerico atto alla soluzione di tutti i problemi legati all'esecuzione di manufatti per arte funeraria (foratura programmata per l'inserimento di lettere ed accessori in bronzo, l'incisione di lettere e figure, e realizzazione di alto/basso rilievi), e alla decorazione edilizia e da arredamento (stemmi e loghi, caminetti, ecc). Nel 2004, sulla base dell'esperienza degli oltre 200 pantografi IDEA Plus venduti, e' nato il centro di lavoro IDEA Top.

La Co.b.a.l.m. é presente commercialmente, tramite agenti e/o rivenditori, oltre che sul mercato nazionale, in numerosi paesi europei (Francia, Spagna, Germania, Inghilterra) e, oltreoceano. Investendo continuamente in ricerca e collaborando con aziende leader nel settore meccanico ed elettronico, la Co.b.a.l.m. ritiene di poter meglio soddisfare le esigenze del mercato ed offrire prodotti qualitativamente e tecnologicamente all'avanguardia come la sua storia ultradecennale ha dimostrato.

Torna ai contenuti